La sigla RF-ID è l'acronimo di Radio Frequency IDentification. Le più grosse novità della tecnologia RF-ID sono la lettura e soprattutto la scrittura a distanza delle informazioni sui transponders. I transponders sono elementi elettronici di piccole dimensioni e dal costo estremamente ridotto capaci di essere letti e scritti.

   Dove il trova i propri limiti la tecnologia RF-ID risolve il problema brillantemente senza problemi di sporco, ostacoli e distanza.

   La tecnologia RF-ID si divide in: con l'utilizzo dei transponders passivi e con l'utilizzo dei transponders attivi. I transponders passivi non hanno alcuna fonte di alimentazione interna e traggono la potenza necessaria ad attivare i circuiti dalle onde radio inviate dal radiolettore che li interroga e induce una corrente nell'antenna, i transponders attivi, infine, sono alimentati da batterie, che offrono una maggiore portata al segnale radio e una maggiore distanza di lettura.

* Lettori a contatto

* Transponders Passivi

* Transponders Attivi